Bilancio 2014

Giovedi e venerdi in Consiglio abbiamo dibattuto e alla fine approvato il Bilancio provvisorio 2014 e ben otto delibere ad esso collegato (che riguardavano IUC, TARI, TASI, nuovo Piano Regolatore degli Impianti Pubblicitari, nuovo Regolamento della Sosta Tarifatta, nuovo Regolamento della Tassa di Soggiorno, ecc.), come già avevamo fatto la settimana precedente in Commissione.

Roma è in un periodo molto difficile e delicato e anche quest’anno il Progetto di Bilancio non è quello che tutti vorremmo, ma ci sono segnali molto positivi che segnano un’importante inversione di tendenza rispetto agli ultimi anni e che mostrano come questa amministrazione stia cercando di rimettere ordine nei conti del Capitale (sfuggiti decisamente di mano nell’ultimo periodo!), tra i quali il taglio della spesa corrente, il ripristino di un Piano Investimenti e la decisione di risparmiare non sui bilanci dei Municipi ma su quello dei Dipartimenti (e cioè sull’Amministrazione centrale).

Secondo il Progetto 2014 il nostro Municipio avrà a disposizione circa 17 mln €, di cui però circa il 35 % ancora bloccati per il c.d. Patto di Stabilità: ecco perché in Commissione abbiamo proposto e votato un Ordine del Giorno collegato (che potete leggere qui) che sostenga Marino nella trattativa che sarà fatta con il Ministero dell’Economia a luglio, dopo che Roma avrà presentato il piano di rientro triennale per il risanamento del debito pregresso.

Cliccando qui potete rivedere la registrazione della seduta di venerdi (i miei tre interventi sono da 26’22” a 32’50” sul Bilancio, da 40’06” a 46’28” sull’Ordine del Giorno e da 51’50” a 54’52” la dichiarazione di voto finale in cui rispondo a due precedenti interventi di FdI e M5S).

Condividi l'articolo
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli che potrebbero interessarti

Continuando a navigare il nostro sito, stai accettando l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per saperne di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi