Per un VII… Turistico, in grado di valorizzare il suo patrimonio e le sue bellezze

La nostra idea di valorizzazione del patrimonio e delle sue bellezze considera il territorio, nella sua accezione olistica di paesaggio materiale e umano, come un’opera d’arte aperta.

La grande bellezza del VII Municipio, che comprende grandiose aree verdi e archeologiche, insieme ad architetture urbane più recenti, rappresenta un organismo in evoluzione nel tempo. La concretezza delle pietre, dei monumenti, delle strade percorse e conosciute quotidianamente da sempre rappresenta un formidabile strumento di conoscenza. Occorre considerare i diversi paesaggi (culturali, umani, ambientali), in cui si concentrano la memoria del passato e le opere del presente, un libro ricco e composito da cui ottenere un numero rilevante di conoscenze.

È necessario per questo mettere in campo tutti gli strumenti possibili per leggere e far leggere questo avventuroso libro. Bisogna garantirne la fruizione, a chi il territorio lo vive quotidianamente e per tutti coloro che trovano in esso elementi di nuova scoperta. Occorre promuovere percorsi didattico-esperienziali in interazione con i diversi paesaggi che fondano lo spazio del quotidiano, potenziando così da un lato il senso di appartenenza e la sensibilità al bene comune, dall’altro l’attenzione ai bisogni della comunità e la voglia di partecipazione democratica.

Allo stesso tempo è necessario aprire il territorio all’esterno, valorizzando il suo patrimonio e le sue bellezze attraverso la promozione di un turismo sostenibile. Nelle progettualità di valorizzazione si dovrà dedicare particolare attenzione all’offerta di soluzioni innovative. Occorre favorire un’accoglienza e una accessibilità sempre più ampie e diffuse, gestite in collaborazione con le tante agenzie, associazioni e singole persone che da sempre mettono a disposizione della collettività il loro bagaglio di competenze, saperi e soprattutto la grande passione per il territorio che abitano.

L’ho fatto negli ultimi anni con l’esperienza dell’Archeomitato e poi con il Comitato per il Parco degli Acquedotti – Tor Fiscale, che riunisce più di 20 tra associazioni e comitati: il nostro è un territorio ricchissimo di potenzialità inespresse, che attendono solo di essere sprigionate!

21/10/2019: con i volontari del Touring Club Italiano alla Villa dei Sette Bassi per “Un giorno per bene”
Condividi l'articolo
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli che potrebbero interessarti

Continuando a navigare il nostro sito, stai accettando l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per saperne di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi