Tag Archives: car-sharing

Car sharing: il VII Municipio figlio di un dio minore

Car sharing: il VII Municipio figlio di un dio minore

In attesa che venga inaugurata la Ciclabile della Tuscolana (sulla quale tanto è stato detto e scritto e in merito alla quale permangono tante perplessità, con le quali a breve avremo modo di confrontarci sul campo), viene spontaneo chiedersi perché l’amministrazione comunale e municipale non cerchino di potenziare altre forme di mobilità sostenibile, prima tra tutti il car sharing.

Come sicuramente saprete a Roma ci sono diverse realtà che offrono il servizio di car sharing, ossia la possibilità di usufruire di auto distribuite sul territorio comunale pagando il tempo di utilizzo tramite l’apposita app, tra le quali le principali sono Car2Go ed Enjoy; ebbene, vi sembra normale che uno strumento che dovrebbe favorire la mobilità alternativa, disincentivare l’uso dell’auto privata e ridurre l’inquinamento lasci COMPLETAMENTE scoperti i quartieri più popolosi di Roma?!

Sia Car2Go che Enjoy, infatti, pur permettendo di muoversi in tutto il territorio comunale, non consentono di lasciare e riprendere le auto oltre un limite posto all’altezza di Arco di Travertino, escludendo di fatto la maggior parte del VII Municipio: parliamo di circa 200.000 abitanti, impossibilitati ad usufruire di un servizio che è sì privato, ma svolto in convenzione con il Comune di Roma. Dunque, cosa aspettano il Comune e il VII Municipio a fare in modo che una fetta così importante della cittadinanza possa usufruire del car sharing?! Nel 2015, quando ero consigliere municipale, depositai una proposta di risoluzione, poi votata in consiglio, che chiedeva di estendere tale area almeno fino a viale Palmiro Togliatti, così come inizialmente previsto per Car2Go (ve ne parlai qui): come molti altri, anche questo documento è rimasto lettera morta…

sindaca Raggi, presidente Lozzi, vogliamo fare qualcosa?! O dobbiamo credere che per questa amministrazione promuovere una mobilità alternativa e sostenibile significhi soltanto qualche ciclabile in più?

Ma intanto anche tu che leggi puoi fare qualcosa: ho creato una petizione sul sito change.org, per chiedere che la sindaca e la presidente del Municipio VII intervengano presso i servizi di car sharing in convenzione per allargare l’area operativa almeno ai quartieri Tuscolano e Cinecittà: puoi firmarla (e farla firmare) cliccando questo link:
Petizione car sharing


Particolare dell’area operativa del servizio Car2Go

2go… or not 2go

2go… or not 2go

Oggi ho depositato una proposta di risoluzione in merito al servizio Car2Go (il car-sharing con le Smart bianche e blu), che nelle ultime settimane è stato al centro di molte polemiche in seguito alla riduzione dell’area operativa all’interno della quale è possibile noleggiare le vetture; nel VII Municipio, uno dei più danneggiati dalla modifica, il limite è passato ad esempio da viale Palmiro Togliatti ad Arco di Travertino, tagliando fuori in tal modo decine di migliaia di abitanti.

La rimodulazione è stata motivata da una razionalizzazione del servizio, al quale tuttavia ogni utente si è iscritto pagando una quota (generalmente 19 €) e senza essere avvisato nel contratto di possibili riduzioni dell’area operativa; pur essendo un servizio privato, inoltre, Car2Go è svolto in convenzione con il Comune di Roma, motivo per il quale la conduzione dovrebbe essere mirata anche al pubblico interesse e ad incentivare ogni forma di mobilità alternativa e più sostenibile.

Se avete voglia di leggere l’intero documento potete cliccare qui; di seguito invece, per comodità, quello che ho richiesto nel dispositivo finale:

IL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO ROMA VII IMPEGNA LA PRESIDENTE A RAPPRESENTARE AL SINDACO E ALL’ASSESSORE COMPETENTE

– il grave danno arrecato agli abitanti del Municipio Roma VII dalla rimodulazione dell’area operativa del servizio Car2go, che ha escluso interi quartieri compresi invece all’atto dell’iscrizione;

– la necessità di rivedere con la società “Car2go Italia s.r.l.” la rimodulazione dell’area operativa, che deve necessariamente avere come base di partenza il mantenimento delle aree inizialmente incluse;

– l’opportunità di valutare, ove quanto sopra non fosse accettato e dunque le esigenze del privato fossero in contrasto con le necessità del pubblico, la rimozione del logo di Roma Capitale dalle vetture Car2go.

Ovviamente, come sempre, vi terrò aggiornati!

Car2go