Tag Archives: archeologia

Settimana della Cultura: dal 5 al 10 marzo musei e siti archeologici gratis

Settimana della Cultura: dal 5 al 10 marzo musei e siti archeologici gratis

E’ entrato in vigore ieri, 28 febbraio, un provvedimento del ministro dei Beni Culturali che prevede una rimodulazione dei giorni di gratuità nei musei e nei siti archeologici statali, che passano da 12 a 20 l’anno: se da ottobre a marzo si proseguirà con la conservazione della prima domenica del mese, negli altri mesi i singoli direttori avranno a disposizione 8 giorni da modulare a proprio piacimento, secondo le necessità e la programmazione del singolo istituto. Resta invariato l’accesso gratuito per i minori di 18 anni, mentre i giovani dai 18 ai 25 pagheranno sempre un biglietto ridotto di 2€.

Ma la novità principale riguarda l’istituzione di una Settimana della Cultura, che prevedrà un’intera settimana di accessi gratuiti nei luoghi della cultura statali e che cambierà di anno in anno, ma sempre nel periodo primavera/estate.

Quest’anno la Settimana della Cultura sarà dal 5 al 10 marzo: a Roma sarà possibile visitare gratuitamente musei e siti come  la Galleria Borghese, il Colosseo, le Terme di Caracalla, il Palazzo Massimo alle Terme, le Crypta Balbi, le Terme di Diocleziano, il Foro Romano, il Palatino e gli scavi di Ostia Antica; poiché si prevedono (soprattutto nel week-end) lunghe file per accedere, si consiglia di prenotare la propria visita tramite il numero 060608 o l’apposito sito http://iovadoalmuseo.beniculturali.it/

Se poi volete farvi un bel regalo, concludete la Settimana della Cultura con la lezione/conferenza del prof. Andrea Giardina che abbiamo organizzato con l’Archeomitato per domenica 10 alle 10,30, dal titolo “”Schiavi a Roma” (qui l’evento Facebook dedicato).

Vogliatevi bene, regalatevi Cultura!

Archeomitato: chi si aggrega?!

Archeomitato: chi si aggrega?!

Scrivo queste righe con una certa emozione, per il concretizzarsi di un nuovo progetto che ho in testa da un po’ e che è diventato realtà: spinto dall’entusiasmo di alcuni di voi, che mi invitavano a non mollare il lavoro fatto in questi anni per la promozione culturale del nostro territorio e a non disperdere la rete di contatti e conoscenze che abbiamo creato, con alcuni amici ho dato vita ad un comitato per la promozione del Patrimonio storico-archeologico del VII Municipio, chiamato “Archeomitato“.

Tra le finalità perseguite ci sono la sensibilizzazione della cittadinanza in merito alla tutela, alla valorizzazione e alla fruizione dei Beni Culturali, la sollecitazione delle istituzioni, la collaborazione con le scuole e l’organizzazione di iniziative ed eventi rivolti a tutti i cittadini e ai turisti per migliorare la conoscenza del patrimonio storico-archeologico del Municipio Roma VII e per facilitarne la relativa fruizione.

Stiamo già lavorando ad alcuni eventi, di cui ovviamente vi informerò a breve: nel frattempo spero che molti di voi vorranno far parte di questa nuova avventura, iscrivendosi come socio (l’iscrizione è gratuita e permette di essere informati sulla nostra attività!) e partecipando alle nostre iniziative… mi raccomando: SPARGETE LA VOCE!

P.S.
Per i più social: abbiamo creato una pagina Facebook dedicata, cliccate “mi piace” e invitate i vostri amici a fare altrettanto!

Logo dell'Archeomitato

Logo dell’Archeomitato

4 passi nella storia… gratuiti e anche guidati!

4 passi nella storia… gratuiti e anche guidati!

Mercoledì prossimo, 2 dicembre, presso la Sala Rossa del VII Municipio (Piazza di Cinecittà 11, IV piano) alle ore 16 la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali presenterà il progetto “Quattro passi nella storia… e un tuffo nella natura“, attraverso il quale intende valorizzare il Museo delle Mura di Porta San Sebastiano e il complesso della Villa di Massenzio sulla via Appia Antica, tramite visite guidate gratuite ed attivitá legate al recupero della memoria e alla diffusione di valori culturali legati alla propria realtà territoriale.

L’incontro si terrà in conseguenza di una mozione che ho proposto in Commissione Cultura, con la quale ci siamo recati in sopralluogo proprio al Museo delle Mura, un luogo affascinante ed evocativo che permette di leggere con immediatezza molti aspetti della storia di Roma ma che purtroppo è visitato da pochissimi romani e ancora sconosciuto ai più, anche tra i residenti dei quartieri vicini.

Il progetto è rivolto in particolar modo alle scuole, ai Comitati di Quartiere e ai Centri anziani ma l’incontro di mercoledì è aperto a tutti e potrebbe essere una buona occasione di conoscenza di due siti archeologici di grande valore e davvero unici: chi viene?!

12311050_10208373663089762_6066822306158500773_n

Week end di cultura per tutti i gusti

Week end di cultura per tutti i gusti

Mi dispiace avvisarvi quasi all’ultimo, ma spero che questa informazione (che mi sembra nota a pochi) possa esservi utile per trascorrere un piacevole week-end tra arte, archeologia e architettura…

Sabato e domenica si svolgerà a Roma l’Open House, parte di un evento internazionale che vedrà progettisti e architetti, studenti e volontari offrire visite guidate GRATUITE a luoghi noti (ma spesso difficilmente visitabili o chiusi al pubblico) o poco conosciuti, tra i quali siti archeologici, chiese, accademie italiane e straniere e perfino affascinanti abitazioni private.

Alcune visite sono su prenotazione, mentre molte sono libere (ma a numero limitato) per ordine di arrivo; cliccando qui potete trovare il programma completo.

Tra le molte possibilità ci sono delle vere e proprie chicche, come la Casa dei Crescenzi (una delle case medievali meglio conservate di Roma) o l’Auditorium di Mecenate…

Aiutatemi a diffondere e condividete, contribuiamo a conoscere e far conoscere meglio la nostra meravigliosa città!

Open House

Archeologia in periferia

Archeologia in periferia

Aprirà il prossimo 28 marzo il nuovo Antiquarium di via Lucrezia Romana (quartiere Osteria del Curato), che venerdi con la Commissione Cultura abbiamo avuto il piacere di vedere in anteprima e che sarà visitabile ad ingresso gratuito due giorni a settimana e due domeniche al mese.

La sede del museo è stata realizzata come opera a scomputo per l’edificazione dei lotti adiacenti ed in due distinte sezioni, molto curate nell’allestimento e nell’esposizione, racchiude reperti rinvenuti nel territorio dell’ex-X Municipio negli ultimi 20 anni, soprattutto in occasione di nuove costruzioni. Un nuovo polo culturale in un’area di periferia che testimonia una frequentazione del territorio circostante risalente addirittura al 3.000 a.C., con molte storie da raccontare e un grande valore identitario per il quartiere.

Come presidente della Commissione Cultura farò di tutto per cercare di pubblicizzare e dare risalto a questa nuova ricchezza del nostro Municipio, ma voi non aspettate troppo ad andarlo a visitare, vi garantisco che ne sarete entusiasti!

Antiquarium