Category Archives: Eventi

Una festa sull’Appia, una festa per l’Appia

Una festa sull’Appia, una festa per l’Appia

Domenica prossima, 12 maggio, si terrà la quarta edizione dell’Appia Day, una giornata di festa lungo e per l’Appia Antica, nata per risollevare l’attenzione su questo immenso patrimonio culturale e paesaggistico, “che può diventare la via privilegiata per un’azione di trasformazione della città, per l’affermazione di una nuova idea di uso del territorio e dei beni comuni“, e per chiederne la pedonalizzazione almeno del tratto più prossimo alla città di Roma, sulla scia dell’idea di un vero parco a misura d’uomo nata con Antonio Cederna decenni fa.

Decine le associazioni coinvolte, circa 150 (!) le iniziative di tutti i tipi (visite guidate, trekking,  camminate,  ciclotour, degustazioni di prodotti  tipici, walkabout, transumanze, musica, mostre, spettacoli, rievocazioni storiche, attività per bambini, laboratori didattici, incontri itineranti), per “immaginare di poter considerare la Regina Viarum la porta d’accesso a una nuova idea di città che investe sul suo territorio, sulla sua cultura, sul suo paesaggio e si mostra più attenta ai cittadini, più moderna, più verde, più vivibile, più sana“; impossibile fornirvi qui tutti i dettagli, il solo consiglio che posso darvi è consultare il ricchissimo programma sul sito dedicato (clicca qui), dove potrete anche scoprire come guadagnare le eclusive t-shirt e borraccia con il logo AppiaDay o prenotare il cestino per il vostro pic-nic biologico e gustoso.

Quest’anno, il primo in cui come Archeomitato abbiamo collaborato (in minima parte) alla sua organizzazione, supportando Legambiente, Touring Club Italiano, Comitato Mura Latine e APS Moto Perpetuo, è stata per me l’occasione di riprendere fiducia nel futuro della nostra città, grazie a 4 straordinarie donne: Anna (Di Paolo), Irene (Ianiro), Annabella (D’Elia) e Maria Grazia (Umbro), che tra mille difficoltà e imprevisti lavorano da settimane instancabilmente e gratuitamente solo per offrire una incredibile giornata di cultura e intrattenimento, ribadendo che se la tutela e la valorizzazione sono compiti specifici degli enti competenti (in questo caso i Parchi archeologico e regionale e la Sovrintendenza Comunale), ben poco si potrebbe fare senza il supporto di associazioni, comitati, cittadini comuni che amano Roma e vogliono farne una città migliore, puntando sul suo patrimonio e sulla sua incredibile unicità.

Gli anni passati hanno visto la partecipazione di circa 150.000 persone: che volete fare, perdervela proprio voi?!

P.S.
Se volete, potete approfittare delle iniziative che abbiamo organizzato come Archeomitato: dalle 10 alle 13 saremo al Parco degli Acquedotti (zona Laghetto), dove grazie agli amici delle associazioni Epica-Legio VII Gemina, Ninuphar Eventi e Cultus Deorum saranno presenti postazioni didattiche di rievocazione storica per tutte le età, ma consigliate soprattutto per bambini e ragazzi; alle 11, in particolare, ci sarà uno spettacolo in costume di danze e balli in costume di epoca romana. Alle 15 saremo invece al Parco delle Tombe Latine, dove offriremo una visita guidata ai tesori del parco, con ingresso ai due stupendi mausolei dei Valeri e dei Pancrazi (ovviamente, come sempre, tutto gratuito!).

Settimana della Cultura: dal 5 al 10 marzo musei e siti archeologici gratis

Settimana della Cultura: dal 5 al 10 marzo musei e siti archeologici gratis

E’ entrato in vigore ieri, 28 febbraio, un provvedimento del ministro dei Beni Culturali che prevede una rimodulazione dei giorni di gratuità nei musei e nei siti archeologici statali, che passano da 12 a 20 l’anno: se da ottobre a marzo si proseguirà con la conservazione della prima domenica del mese, negli altri mesi i singoli direttori avranno a disposizione 8 giorni da modulare a proprio piacimento, secondo le necessità e la programmazione del singolo istituto. Resta invariato l’accesso gratuito per i minori di 18 anni, mentre i giovani dai 18 ai 25 pagheranno sempre un biglietto ridotto di 2€.

Ma la novità principale riguarda l’istituzione di una Settimana della Cultura, che prevedrà un’intera settimana di accessi gratuiti nei luoghi della cultura statali e che cambierà di anno in anno, ma sempre nel periodo primavera/estate.

Quest’anno la Settimana della Cultura sarà dal 5 al 10 marzo: a Roma sarà possibile visitare gratuitamente musei e siti come  la Galleria Borghese, il Colosseo, le Terme di Caracalla, il Palazzo Massimo alle Terme, le Crypta Balbi, le Terme di Diocleziano, il Foro Romano, il Palatino e gli scavi di Ostia Antica; poiché si prevedono (soprattutto nel week-end) lunghe file per accedere, si consiglia di prenotare la propria visita tramite il numero 060608 o l’apposito sito http://iovadoalmuseo.beniculturali.it/

Se poi volete farvi un bel regalo, concludete la Settimana della Cultura con la lezione/conferenza del prof. Andrea Giardina che abbiamo organizzato con l’Archeomitato per domenica 10 alle 10,30, dal titolo “”Schiavi a Roma” (qui l’evento Facebook dedicato).

Vogliatevi bene, regalatevi Cultura!

Archeomitato si fa in 7

Archeomitato si fa in 7

Poche volte sono stato così felice e orgoglioso di scrivere un post su questo blog, perché posso informarvi di un’iniziativa che abbiamo organizzato come Archeomitato e alla quale abbiamo lavorato per mesi, nella speranza di continuare a offrirvi occasioni culturali gratuite che vi permettano di conoscere meglio il nostro territorio, la sua storia e le sue bellezze.

Questa volta lo faremo in una modalità per noi nuova: inizia questa domenica, 12 novembre, il ciclo di lezioni-conferenze denominato “La domenica dell’Archeomitato”, una serie di incontri con docenti universitari e funzionari delle soprintendenze e dei parchi archeologici di Roma dedicati alla conoscenza del ricco patrimonio storico-artistico, archeologico e monumentale del VII Municipio di Roma, con il patrocinio della Regione Lazio e del Municipio Roma VII.

Ogni mese, sempre di domenica mattina alle ore 10,30, un relatore diverso per approfondire la storia del suburbio sud-orientale di Roma, per scoprire i ritrovamenti archeologici di alcuni scavi degli ultimi anni (tra i quali quelli della Metro C) e siti poco noti o solitamente non accessibili al pubblico, come le meravigliose Catacombe della Via Latina.

Come tutti gli appuntamenti dell’Archeomitato gli incontri saranno completamente gratuiti e aperti a tutti: anche per questo spero che non solo vorrete partecipare ma ci aiuterete a raggiungere quante più persone possibili condividendo questo invito con tutti i vostri contatti, dimostrando così che anche in periferia possiamo permetterci momenti di approfondimento culturale di alto livello (per scaricare e condividere la locandina clicca qui.

Domenica iniziamo alla grande, con Lucrezia Spera, docente di Archeologia Tardo-Antica presso l’Università di Roma “Tor Vergata” e il Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana, che ci offrirà una nuova lettura del nostro territorio nel IV secolo e dei suoi importantissimi insediamenti imperiali, da San Giovanni alle ville imperiali di Centocelle.

Tutti e 7 gli incontri, il cui calendario trovate nella locandina in basso, si svolgeranno presso i locali del BQuadro Pub, in via Cornelio Gallo 10 (Metro A Porta Furba); per chi vorrà, a seguire, il momento culturale proseguirà in un momento conviviale, potendo pranzare insieme con i vantaggiosi e gustosi menu che lo staff del BQuadro ha pensato per noi (solo per il pranzo prenotazione obbligatoria allo 06 76 90 61 58).

Se ami Roma e le sue bellezze non puoi mancare…

P.S.
Se per caso vi siete persi cos’è l’Archeomitato, cliccate qui!

domeniche_ok

Buone notizie in VII Municipio

Buone notizie in VII Municipio

Bentrovati cari amici! se in estate Roma ha fatto parlare di sé (quasi) esclusivamente per fatti negativi, come siccità, incendi, ATAC, raccolta rifiuti, proviamo a iniziare il nuovo anno con una bella notizia, di quelle che a volte passano sotto silenzio e che invece possono essere un segnale importante di rivincita e inversione di tendenza.

Mentre vi scrivo il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, si trova alla Romanina e sta consegnando all’Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici le chiavi della nuova sede, alla presenza, tra gli altri, del Presidente di Libera, don Luigi Ciotti.

Già questa da sola sarebbe una bella notizia, ma diventa splendida se si considera che la nuova sede è in realtà una villa di 600 mq. che negli anni scorsi è stata confiscata al clan Casamonica e che la Regione in pochi mesi (la confisca era avvenuta a febbraio) ha voluto riassegnare con un bando pubblico che prevede il comodato d’uso gratuito per 9 anni.

Nella nuova sede, che si trova in via Roccabernarda 14, prenderà vita il primo Centro polifunzionale per l’autismo, «che svolgerà tra le tante attività corsi di Parent Training per i genitori di soggetti autistici, Gruppi di Aiuto-Mutuo Aiuto per le famiglie, laboratori e attività di socializzazione e inclusione sociale per i ragazzi con autismo, sportello autismo, attività per adulti con accompagnamento ai bisogni di semi-autonomia e autonomia».

Insomma, a Roma si dice “mai ‘na gioia”, ma stavolta mi sembra che ci sia davvero di che gioire!

2603717_0923_101406522

(foto da www.ilmessaggero.it)

Summer Festival… al Quadraro!

Summer Festival… al Quadraro!

C’è chi pensa che d’estate per passare una bella serata a Roma si debba per forza andare in centro; gli amici dell’associazione Greenaccord e BQuadro Pub ce l’hanno messa tutta per smentire questo luogo comune, ed hanno organizzato una manifestazione estiva che è iniziata sabato e andrà avanti fino al 5 agosto, con musica dal vivo, incontri culturali, proiezioni di film, dibattiti e tanto altro ancora… dove? al Quadraro, ovviamente! E’ il Quadraro Summer Festival e si svolge al “Parco 17 aprile 1944” (Monte del Grano, Piazza dei Tribuni) con un programma ricchissimo e davvero di alto livello (potete scaricarlo qui); tutte le iniziative sono a ingresso gratuito e avete anche la possibilità di mangiare e bere…

Io sono sempre più fiero di aver creduto in questa idea fin da quando sembrava solo un sogno ed anche quest’anno ho voluto dare il mio piccolo contributo, perché, come vi avevo scritto l’anno scorso, mi piace chi scommette sulla periferia e non si rassegna ad un panorama troppo spesso desolante… ora però è importante che la periferia risponda, per dimostrare che certe idee e certi progetti hanno senso e successo non solo “dentro le mura”.
Se frequentate Facebook vi consiglio di mettere “mi piace” alla pagina dedicata (basta cliccare qui), in modo da poter essere informati quotidianamente sulle moltissime attività che si svolgeranno.

Saremo presenti anche come Archeomitato: vi aspetto mercoledì 12 alle 17,30 per una visita guidata (gratuita) del grande Mausoleo romano di III secolo d.C. che c’è nel parco… se non avete mai visto cosa c’è dentro il “Monte del Grano” non perdetela!!!

19693812_498500277170674_1471234542453272207_o

Una serata stellare

Una serata stellare

Stasera l’Archeomitato vi invita ad un nuovo eccezionale evento: assieme all’Associazione Tuscolana di Astronomia abbiamo organizzato “Stelle per tutti – Star Party della solidarietà”, un evento aperto a tutti ma con un’attenzione particolare a persone ipovedenti e con disabilità motorie, nella speciale cornice del Parco degli Acquedotti.

Una serata di osservazione del cielo, durante la quale esperti astrofili guideranno il pubblico presente alla scoperta dell’Universo attraverso i propri telescopi, resi appositamente fruibili per persone con disabilità motorie. Una ulteriore speciale postazione sarà predisposta con un telescopio collegato ad una telecamera CCD che proietterà su uno schermo le immagini in tempo reale di oggetti celesti visibili in quel momento.

Durante l’iniziativa saranno anche raccontati alcuni miti e leggende che ispirarono gli antichi greci e romani nell’attribuzione dei nomi alle varie costellazioni.

L’evento si colloca all’interno dell’iniziativa “Stelle per Tutti” che coinvolge varie Associazioni Astrofile presenti sul territorio nazionale, al fine di promuovere la diffusione della divulgazione scientifica attraverso l’Astronomia, materia che da sempre affascina e suscita forte interesse nel grande pubblico. Inoltre, si intende consentire l’osservazione diretta del cielo a particolari categorie di persone che normalmente sono escluse da questa opportunità a causa dell’irraggiungibilità degli Osservatori Astronomici e della complessa possibilità di osservare direttamente attraverso un telescopio.

Vi aspetto stasera a partire dalle 21 presso l’oratorio della Parrocchia di San Policarpo (Piazza Aruleno Celio Sabino, 50) : come tutti gli eventi dell’Archeomitato l’ingresso è gratuito e aperto a tutti, PASSA-PAROLA!

18199516_1021956007939052_7412870837932700024_nuscol

La nascita della periferia romana

La nascita della periferia romana

Sono venuto a sapere (purtroppo con molto ritardo) di una interessantissima mostra fotografica in corso al Museo di Roma in Trastevere: “ABITARE A ROMA in periferia. Fotografie di Rodrigo Pais nella seconda metà del ‘900”, che grazie agli affascinanti scatti del fotografo romano scomparso nel 2007 ci mostra una Roma che molti conoscono solo dai film del neorealismo o dalle commedie di Totò e Peppino; “una testimonianza storica, culturale e sociale di una grande metropoli ma altresì della quotidianità che senza l’obiettivo fotografico e la sensibilità di Pais sarebbe perduta”.

L’allestimento è organizzato in tre sezioni, che ricostruiscono lo sviluppo edilizio dagli anni ’50 agli anni ’90, le lotte per il diritto alla casa e le condizioni di vita nelle periferie, in particolare nelle baraccopoli (come quelle del Parco degli Acquedotti o di via del Mandrione).

La mostra termina il 15 gennaio: dunque rimane poco tempo, ma ci sono ancora due week-end e un giorno di festa per approfittare di questa buona occasione per ricordare (o scoprire) la nostra città com’era qualche decennio fa attraverso gli occhi di Pais; con una motivazione in più per noi del VII, perché, come dimostra la copertina del catalogo della mostra, gli scatti relativi ai quartieri Tuscolano-Don Bosco sono davvero belli! (qui trovate orari, prezzi e tutte le info pratiche)

15896024_1626151521022116_2988596680380027278_o

Tutti insieme per i bambini in difficoltà

Tutti insieme per i bambini in difficoltà

Gli amici di Gazebike, con il patrocinio del Municipio VII e del Parco dell’Appia Antica, hanno organizzato per domenica 23 al Parco degli Acquedotti la terza edizione de “Pedala per la Mano del Bambino”, un appuntamento con attività e laboratori per grandi e bambini per raccogliere fondi da destinare a favore de “La Mano del Bambino”, un’associazione culturale nata da un gruppo di volontari (medici, psicologi, fisioterapisti ed altre figure professionali) che lavorano ogni giorno a contatto con bambini affetti da patologie congenite o acquisite dell’arto superiore.

Oltre alla pedalata con guida alla scoperta delle meraviglie storico-.archeologiche del parco (indovinate chi sarà la guida?!) grazie ad alcune associazioni ci saranno molte attività per bambini, come laboratori pittorici e didattici di rievocazione storica o di avvicinamento allo yoga.

Si parte alle ore 9,30 con la colazione gratuita e si andrà avanti per tutta la mattinata!

Insomma: si gioca, si impara, ci godiamo il parco… e tutto a favore di bambini in difficoltà: con che faccia non venite?!
vi aspetto

14680669_1060911000692906_6959443659259454444_n

Una torre medievale, un libro interessante, un mausoleo sconosciuto

Una torre medievale, un libro interessante, un mausoleo sconosciuto

Fossi in voi venerdì pomeriggio farei in modo di trovarmi presso il Parco di Tor Fiscale (via dell’Acquedotto Felice 120) per partecipare ad una interessante iniziativa che vi permetterà di scoprire alcuni tesori del nostro territorio:

– alle 17 la Soprintendenza Archeologica di Roma ci aprirà in via del tutto eccezionale la Torre del Fiscale, la torre medievale edificata sopra gli acquedotti romani recentemente restaurata

– alle 18 presenteremo il libro di Laura LARCAN (giornalista de “Il Messaggero”) “Roma, le scoperte mai raccontate”, che parla di 15 ritrovamenti archeologici degli ultimi anni poco conosciuti; in particolare, grazie alla presenza del funzionario della Soprintendenza per l’ex-X Municipio, Roberto Egidi, conosceremo le vicende del Mausoleo del Quadraro, una tomba sotterranea con ricchi stucchi rinvenuta pochi anni fa in via del Quadraro, che si sta ricostruendo al Museo Nazionale Romano presso le Terme di Diocleziano.
Sarà anche possibile acquistare copie del libro.

Io vi ho avvisato, fate voi…

P.S.
Fossi in voi verrei in metro (fermata Porta Furba) o in bici… ma se proprio non potete rinunciare alla macchina sappiate che all’ingresso del parco c’è un ampio parcheggio

locandina

Archeomitato: chi si aggrega?!

Archeomitato: chi si aggrega?!

Scrivo queste righe con una certa emozione, per il concretizzarsi di un nuovo progetto che ho in testa da un po’ e che è diventato realtà: spinto dall’entusiasmo di alcuni di voi, che mi invitavano a non mollare il lavoro fatto in questi anni per la promozione culturale del nostro territorio e a non disperdere la rete di contatti e conoscenze che abbiamo creato, con alcuni amici ho dato vita ad un comitato per la promozione del Patrimonio storico-archeologico del VII Municipio, chiamato “Archeomitato“.

Tra le finalità perseguite ci sono la sensibilizzazione della cittadinanza in merito alla tutela, alla valorizzazione e alla fruizione dei Beni Culturali, la sollecitazione delle istituzioni, la collaborazione con le scuole e l’organizzazione di iniziative ed eventi rivolti a tutti i cittadini e ai turisti per migliorare la conoscenza del patrimonio storico-archeologico del Municipio Roma VII e per facilitarne la relativa fruizione.

Stiamo già lavorando ad alcuni eventi, di cui ovviamente vi informerò a breve: nel frattempo spero che molti di voi vorranno far parte di questa nuova avventura, iscrivendosi come socio (l’iscrizione è gratuita e permette di essere informati sulla nostra attività!) e partecipando alle nostre iniziative… mi raccomando: SPARGETE LA VOCE!

P.S.
Per i più social: abbiamo creato una pagina Facebook dedicata, cliccate “mi piace” e invitate i vostri amici a fare altrettanto!

Logo dell'Archeomitato

Logo dell’Archeomitato