Monthly Archives: Marzo 2014

Culture Days 2014

Culture Days 2014

Oggi, domani e mercoledi a Roma sono i “Culture Days 2014”, 3 giorni organizzati in collaborazione con la Regione Lazio e Roma Capitale nei quali poter usufruire di particolari riduzioni per teatri, cinema, librerie e spettacoli musicali; presentando dei coupon distribuiti nei giorni scorsi (ma ancora reperibili negli esercizi interessati) sará possibile ottenere:

– un ingresso in teatro scontato fino al 60%;

– un biglietto nei cinema al costo di 3 €;

– una riduzione del 15% sull’acquisto di un libro;

– un ingresso a spettacoli musicali scontato fino al 60%.

L’iniziativa non dura molto, ma è piuttosto interessante: ne approfittiamo?!

 

Non giochiamoci il futuro

Non giochiamoci il futuro

Nella settimana in cui l’associazione Libera di don Ciotti ha celebrato a Latina la XIX edizione della “Giornata dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie“, nel nostro Municipio abbiamo votato un atto che ha preso il via proprio dal presidio locale di Libera e al quale le commissioni Sociale e Commercio hanno lavorato per alcune settimane: una risoluzione con “Misure per la prevenzione del GAP – GIOCO D’AZZARDO PATOLOGICO“.

Tutti avrete notato negli ultimi anni un aumento impressionante e preoccupante nella nostra città di sale da gioco con slot-machines e simili, presenti anche in moltissimi bar: è stato calcolato che nel solo Lazio la spesa per slot-machines e scommesse corrisponde al 4,5% del PIL regionale, una vera piaga sociale che per un numero sempre maggiore di persone si configura come una dipendenza patologica che va contrastata con tutti i mezzi anche nel nostro territorio, che vanta il triste primato della sala da gioco più grande d’Europa (quella in Piazza Re di Roma).

Tra le molte cose che la risoluzione chiede alla Giunta Municipale e a quella Capitolina (ognuna per le proprie competenze, argomento questo che è stato oggetto di una certa discussione in aula): una mappatura delle sale da gioco, la promozione di iniziative di prevenzione e sensibilizzazione, agevolazioni fiscali per bar ed esercizi privi di questi apparecchi.

Ognuno di noi può fare qualcosa per contrastare questo preoccupante fenomeno: visto che i bar che rinunciano alla macchinette mangia-soldi rinunciano comunque a dei guadagni, perché non cominciamo a stare più attenti e a scegliere per le nostre colazioni i locali privi di slot-machines?!

Per amore del mio popolo – In memoria di don Peppe Diana

Per amore del mio popolo – In memoria di don Peppe Diana

Mercoledi 12 marzo, alle ore 18.30, si terrà sul sagrato della chiesa di Don Bosco la maratona di lettura “La forza della parola”, in occasione del ventennale dell’assassinio di don Peppe Diana, persona e sacerdote straordinario che sacrificò la propria vita per amore del suo popolo e della sua terra, esempio per noi credenti e per tutti gli uomini di buona volontà

La manifestazione, organizzata dall’Associazione daSud, dal Presidio Libera Roma Municipio VII, dal Comitato don Peppe Diana, dall’Associazione A voce Alta e dalla Parrocchia di San Giovanni Bosco, sarà per tutti i cittadini del nostro municipio l’occasione per ricordare il pensiero e l’attività di don Peppe e ribadire, in modo forte ed inequivocabile, l’impegno da parte di tutti nelle buone pratiche antimafia, in un periodo in cui la criminalità organizzata sembra sempre più radicata e operante anche nella nostra città.

Io ci sarò… e voi?!

Per amore del mio popolo

Una settimana al femminile

Una settimana al femminile

In occasione della Giornata Internazionale delle Donne, l’8 marzo, il nostro Assessorato alla Cultura ha patrocinato delle iniziative sul territorio per promuovere occasioni di riflessione e momenti di condivisione che tengano viva l’attenzione sui temi dell’uguaglianza e delle pari opportunità; gli eventi in programma, tutti a ingresso libero e senza alcun costo per l’amministrazione, sono:

La settimana della donna, a cura dell’Associazione Itinerarte. Settimana di iniziative gratuite, laboratori di scrittura, lezioni di danza, laboratori teatrali e letture al femminile. Una settimana di eventi dall’1 fino al 9 marzo, presso la sede di via Latina 69/b

– Convegno dal titolo Prevenzione in movimento, a cura dell’Associazione MO.I.CA e dell’associazione Komen, sull’importanza della ricerca e della prevenzione dei tumori al seno. L’iniziativa si svolgerà il 6 marzo alle 17.30 nella sala rossa del Municipio, Piazza di Cinecittà 11.

– A Music Day – Commemorating 8 marzo 1908, evento musicale live a ingresso libero che si svolgerà l’8 marzo nella sede dell’Associazione Legend Studio. L’evento prevede la partecipazione di sole artiste donne, cantanti e attrici, per ricordare l’8 marzo 1908. L’appuntamento è sabato 8 marzo dalle 16.00 alle 20.00 presso la sede di Via Albano 46.

– IncantoMaMa, evento musicale a cura dell’Associazione I Lazzaroni, voci di donne sulla resistenza al femminile, che si terrà l’8 marzo alle ore 17.45 presso la sede dell’associazione culturale “Il Vialetto”, Via Orvieto 25.

– Presentazione libro “Se questa è una donna”, con monologhi e musiche a tema. Interviste a tre donne, una etiope, una iraniana, una ivoriana, vittime di tortura. L’evento è in collaborazione con la biblioteca comunale Raffaello e si svolgerà l’11 marzo alle ore 17.00 presso la sede della Biblioteca Raffaello, Via Tuscolana 1111.

– Il Corpo del se – Viaggio nell’universo femminile, un progetto a cura di Simonetta Cervelli e Maria Laura Satta che ha preso il via il 25 novembre snodandosi in una serie di appuntamenti che si concluderanno proprio l’8 marzo presso la Casa delle Donne Lucha y Siesta in Via Lucio Sestio 10. Uno spettacolo con inizio alle ore 20.00 del giorno 8 che, utilizzando musica, danza, poesia e pittura, racconta storie di donne denunciano le violenze subite e si concluderà con un talk con un personaggio femminile, Ilaria Cucchi.