Monthly Archives: Gennaio 2014

Iscrizioni scuola materna

Iscrizioni scuola materna

E’ aperto da qualche giorno il bando comunale per l’iscrizione dei bambini alla scuole materne, che scadrà il 10 marzo; la grande novità di quest’anno è che l’iscrizione potrà essere fatta SOLTANTO on-line, attraverso l’accreditamento sul portale del Comune di Roma. E’ importante sapere che al termine della richiesta di accreditamento viene rilasciato un PIN di accesso personale, metà del quale viene spedito direttamente a casa tramite posta prioritaria: per questa procedura occorrono diversi giorni (circa un paio di settimane), per cui non si possono attendere gli ultimi giorni precedenti alla scadenza del bando per avviare le procedure, altrimenti NON SARA’ POSSIBILE terminare l’iscrizione nei tempi, rendendo nulla la domanda.

In tutti i CAF sparsi sul territorio sarà possibile ricevere assistenza gratuita per la compilazione della domanda, ma consigliamo comunque di accreditarsi sul portale del Comune, unico mezzo, ad esempio, per poter conoscere il proprio punteggio per la graduatoria finale.

Poiché non tutti sono a conoscenza della novità (nonostante la buona campagna di informazione), per la quale la durata del bando è stata opportunamente raddoppiata rispetto agli anni passati e il bando stesso è stato pubblicato in più lingue, è importante che diffondiamo il più possibile la notizia, per evitare che i bambini debbano pagare disattenzioni degli adulti!

P.S. Il bando si può consultare qui.

scuole_infanzia_iscrizioni_2014

Il Nuovo Piano Generale del Traffico Urbano

Il Nuovo Piano Generale del Traffico Urbano

Il traffico e la mobilità sono certamente tra i maggiori problemi di Roma e per questo l’assessorato ai Trasporti e alla Mobilità ha elaborato il Nuovo Piano Generale del Traffico Urbano (il precedente è del 1999), sul quale si chiede ai Municipi e a tutti i cittadini di esprimersi.

Martedi 7 in Municipio si è svolto un primo incontro con i Comitati di Quartiere, i quali hanno evidenziato alcune criticità dei territori che secondo loro il piano dovrebbe risolvere, che vanno da casi molto specifici a problematiche più generali (sviluppo della ciclabilità, contrasto alla sosta selvaggia, razionalizzazione delle linee ATAC, ecc.).

Se siete interessati all’argomento e avete osservazioni o suggerimenti da fare potete consultare il Piano (che al momento è solo una bozza per la discussione) qui; io credo che l’analisi debba partire dai dati drammatici riportati a pag. 14: a Roma solo un terzo degli spostamenti avviene su mezzi pubblici, mentre gli spostamenti su mezzo privato hanno una distanza media di 12,8 km., coperta in media in ben 44 minuti! Se ci aggiungiamo che perdiamo nel traffico 135 milioni di ore l’anno e che i costi sociali legati agli incidenti stradali sono di 2 miliardi di € l’anno è facile capire che il sistema chiaramente non funziona e che al più presto bisogna fare qualcosa di incisivo e probabilmente traumatico.

Migliorare è possibile, ma cambiare il sistema significherà anche cambiare alcune nostre cattive abitudini: siamo disposti a farlo?!